Cosa posso fare nella pratica?

Se si dovesse effettuare una sintesi pratica dell’opera dei “Volontari della Famiglia”, la si potrebbe riassumere nel modo seguente (abbiamo diviso gli obiettivi tra ciò che può fare una donna per una donna, ciò che può fare un uomo per un uomo e ciò che possono fare entrambi per un nucleo familiare):

Volontaria Volontario Entrambi
Disponibilità (telefonica e fisica) durante il termine della gravidanza: informazioni sulla nascita e sull’avvio dell‘allattamento Disponibilità pratica per imparare a sostenere la donna durante la fine della gravidanza e il parto. Incontri conviviali tra famiglie durante i periodi cruciali (prima della nascita e dopo): sostegno pratico con piccoli favori e accortezze di sostegno.
Disponibilità al sostegno subito dopo la nascita per la gestione dell’allattamento e dei parenti (regolazione visite o richieste pratiche ai neo-nonni). Aiuto nella riorganizzazione domestica e degli altri figli. Dare soluzioni pratiche per prendersi cura della donna durante l’avvio dell’allattamento, gestione degli altri bambini e dei parenti. Sostegno telefonico e pratico (babysitteraggio, ecc. )
Essere disponibili a fornire informazioni su allattamento e sonno fisiologici, portando ascolto con sospensione del giudizio, la propria esperienza e piccoli trucchi per riposarsi. Organizzazione pratica del sonno familiare e delle azioni concrete per aiutare l’allattamento. Riorganizzazione familiare e attività pratiche anche con gli altri bambini.

 

Organizzazione di piccoli incontri conviviali per far sentire il sostegno familiare.

Disponibilità telefonica.

Organizzazione incontri in sede con pubblicizzazione pratica e sui social network. Organizzazione incontri in sede con pubblicizzazione pratica e sui social network. Organizzazione degli incontri in sede offrendo babysitteraggio per le altre famiglie che hanno bisogno di seguire gli incontri.